Udine: giovane di colore muore di overdose in casa di una prostituta italiana

ambulanza_notte01Un giovane, di colore, dell’età apparente di 25-30 anni, di cui non si conoscono le generalità, è stato trovato morto ieri sera, probabilmente a causa di una sospetta overdose, in casa di una ragazza, una prostituta italiana, dove aveva dormito e dove, insieme con la giovane, avrebbe assunto sostanze stupefacenti. La ragazza ha raccontato alla polizia di aver incontrato il giovane il giorno prima – martedì – in un bar e di avergli chiesto se poteva procurargli cocaina. Questi, ha raccontato ancora la ragazza, ha fatto una telefonata con il cellulare di lei e, fattosi consegnare 150 euro, è tornato poco dopo con una cinquantina di pastiglie di colore azzurro. I due sarebbero dunque andati a casa di lei e avrebbero assunto la droga. Subito dopo si sarebbero addormentati e lei, risvegliandosi dopo circa 24 ore (alle 22 di ieri), ha notato che il giovane era morto. I sanitari del 118, intervenuti sul posto chiamati dalla stessa ragazza, hanno constatato il decesso, avvenuto probabilmente già da alcune ore.

4.036