Webcam

Udine: gli appuntamenti musicali del concorso “Città di Udine”

IK-MR-02L’associazione culturale Delta Produzioni, in collaborazione con TEM – Taukay Edizioni Musicali e con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Udine e della Fondazione CRUP propone una serie di occasioni d’incontro con le diverse espressioni della cultura contemporanea.

Il progetto, solidamente collegato al concorso internazionale di composizione “Città di Udine”, ha ricevuto i riconoscimenti del Senato e della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana, gode del patrocinio della Rappresentanza Nazionale Italiana della Commissione Europea, dell’UNESCO (Commissione Nazionale Italiana), del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’Università di Udine e ha come media partner la RAI.

Gli eventi di quest’anno si svolgeranno dal 10 al 18 ottobre a Udine.

Il primo appuntamento, fissato alle 21.00 del 10 ottobre al teatro San Giorgio, vedrà in scena Maurizio Ravalico, compositore e sperimentatore con all’attivo prestigiose collaborazioni tra Londra e Berlino con musicisti di fama internazionale. Il musicista calcherà il palcoscenico udinese con Fiium Shaarrk, un trio per batteria, percussioni e computer.

L’evento è realizzato in collaborazione con la Fondazione CRUP all’interno di un progetto che accomunerà diverse realtà organizzative del territorio regionale. “Nemo Propheta in Patria”, è questo il nome dell’iniziativa, intende valorizzare i talenti musicali della Regione creando l’opportunità per il nostro pubblico di conoscere queste valide realtà che lavorano professionalmente all’estero.

Anche quest’anno si rinnoverà la collaborazione con il Conservatorio Jacopo Tomadini con un progetto che coinvolgerà l’istituzione udinese. Il 13 ottobre alle ore 18.00 presso la sala udienze del Conservatorio andrà in scena un progetto che vede la collaborazione tra il Conservatorio di Udine e l’Accademia Slovena di Ljubljana. In programma brani di allievi delle scuole di composizione dei due istituti la cui esecuzione sarà affidata ad un ensemble misto diretto dal Maestro Steven Loy. In programma musiche di Alzetta, Debeljak, Domini, Francescato, Jašovec, Petrovi? e Veber.

L’appuntamento del 17 ottobre, al teatro San Giorgio alle ore 21.00 sarà legato alla musica elettronica. Lo spettatore sarà protagonista di una vera e propria esperienza sensoriale attraverso la spazializzazione quadrifonica del suono. Verranno utilizzate composizioni acusmatiche provenienti dal vasto repertorio pervenuto alla segreteria del concorso internazionale di composizione “Città di Udine”. In programma musiche di Alarcón,Delap, Deserti, Nichols, Novello, Palmer e Tobiassen.

Il 18 ottobre, sempre al teatro San Giorgio alle 21.00, il cartellone prevede un concerto per elettronica e solista con il compositore Luca Richelli, che curerà il “live electronics”, e il flautista Daniele Ruggieri. Si tratta di un progetto che proporrà composizioni della tradizione musicale contemporanea del secondo novecento (Stockhausen, Ambrosini, Dashow) e lavori di più recente scrittura composti dallo stesso Richelli.

Contestualmente al festival verrà pubblicato il bando dell’undicesimo concorso internazionale di composizione “Città di Udine. La partecipazione alla precedente competizione è stata notevole. E’ stato superato il numero di partecipanti di ogni altra edizione con 495 composizioni provenienti da 50 nazioni. Il “Città di Udine” è diventato a livello nazionale ed internazionale uno dei più conosciuti concorsi italiani del settore.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

facebook
574