Bearzi

Udine: Hypo Bank, 157 licenziamenti 54 sono friulani

hypo_alpe_adria_1I rappresentanti sindacali aziendali e le segreterie territoriali Fabi, First-Cisl e Fisac-Cgil, hanno diffuso una nota in cui si parla di “nuova procedura di licenziamento collettivo per 157 dipendenti (122 nelle filiali e 35 nella sede centrale)” per la Hypo Alpe Adria. La procedura fa seguito al licenziamento di quasi 100 lavoratori nel 2013.
“Siamo stati appena convocati a un incontro dal consigliere Unterhauser e dal Ceo Valfré. Sono state ribadite le previsioni della Risoluzione della Commissione Europea del settembre 2013, per la chiusura totale della banca”. Serracchiani: “L’Austria ha fatto un pessimo blitz contro i lavoratori e il tessuto economico FVG, e degli altri territori coinvolti. Finora il Governo austriaco e’ stato completamente sordo a ogni sollecitazione, rifiutando qualsiasi opzione alla chiusura.
Ribadiamo la disponibilità della Regione a non lasciare soli i lavoratori”, ma “la crisi coinvolge diverse realtà regionali è da valutare la richiesta dell’apertura di un tavolo a Roma”.

facebook
580