Udine: il mondo della scuola contro Renzi alla festa della conoscenza

11401488_1450197321949485_5268696128674856118_nA Udine, i primi giorni di luglio, sarà festeggiata la conoscenza (“Conoscenza in Festa”); tra gli invitati sarà probabilmente presente il premier Matteo Renzi, mentre in un primo momento era prevista anche la partecipazione della ministra dell’istruzione Stefania Giannini.
Le lavoratrici e i lavoratori della scuola, prima istituzione di diffusione e creazione della conoscenza del nostro Paese, però non potranno festeggiare: la confusa, controversa ed ingiusta riforma denominata Buonascuola è quasi diventata legge dello Stato.
Infatti, dopo offese, ricatti, falsità, denunce e forzature istituzionali da parte governativa, culminate con la richiesta di fiducia in Senato, infine il Governo è riuscito a velocizzare l’iter di approvazione della legge, anche a costo di perdere la fiducia di tanti cittadini e di balcanizzare ancora un poco di più il Partito Democratico.
Il comitato udinese Adotta la LIP, con fermezza, continua però la sua battaglia contro questa riforma, che è profondamente ingiusta e pericolosa: essa deriva dal semplicistico assunto che è cosa buona per la scuola conferire straordinari poteri ai presidi ed incentivare la competizione tra docenti e istituzioni scolastiche. Chi invece lavora nella scuola semplicemente sa che così non è: la scuola vera è una zona franca dalla competizione selvaggia, perché educa alla collaborazione e in essa deve vigere la libertà di pensiero e di insegnamento, la collegialità, la cooperazione tra professionisti; il dirigente scolastico non è invece assimilabile al capo d’impresa, ma è garante dell’autonomia dei docenti e non per loro una potenziale minaccia.
Dunque giorno 5 luglio, quando Renzi, chiacchierone e spavaldo – perché questa è la sua natura –, intratterrà il pubblico nella chiesa di San Francesco a Udine dalle ore 11:45 noi lavoratrici e lavoratori della scuola non avremo alcun motivo per festeggiare con lui l’ennesimo attacco alla scuola, componente fondamentale del patrimonio delle conoscenze del nostro Paese.

L’evento “La scuola non fa festa” è presente su Facebook all’URL: https://www.facebook.com/events/1627235934183887/

492