Bearzi

Udine: inaugurato il secondo orto urbano

11_11_11 orti via zuglianoGli orti urbani in città raddoppiano. Alle 11:11 in punto dell’11 novembre 2011 il sindaco Furio Honsell e l’assessore alla Pianificazione territoriale Mariagrazia Santoro, insieme con il consigliere delegato di quartiere Carmelo Spiga, hanno inaugurato ufficialmente il nuovo orto urbano di via Zugliano. Dopo il buon riscontro ottenuto dalla sperimentazione di via Bariglaria il Comune mette così a disposizione altri 22 appezzamenti a Sant’Osvaldo. “È un’opera molto importante per tutto il quartiere – sottolinea il sindaco Honsell – perché oltre al valore didattico ha anche una funzione di aggregazione sociale”.

Sono quattro le categorie di soggetti che si sono suddivise i vari appezzamenti di circa 30 metri quadrati ciascuno: gli over 65, le famiglie così come risultanti dalla certificazione anagrafica (quindi anche i single), le scuole e le associazioni. “Superata brillantemente la fase sperimentale – spiega l’assessore alla Pianificazione territoriale Mariagrazia Santoro – abbiamo deciso di portare la durata della concessione da uno a tre anni. Un arco temporale più ampio che ci permetterà di raggiungere meglio gli obiettivi di aggregazione sociale e di sensibilizzazione sui temi della salvaguardia e della riqualificazione del territorio comunale”. Situato in corrispondenza dell’area verde tra l’auditorium Menossi e il giardino didattico, l’orto di via Zugliano, mette a disposizione 22 lotti (8 per gli anziani e per le famiglie, 2 per le scuole e 4 per le associazioni). “Si completa un altro tassello di quella che abbiamo definito come la “piazza diffusa” di Sant’Osvaldo – osserva Spiga –. Uno spazio che va infatti ad aggiungersi alle scuole, alla parrocchia, al giardino didattico, alla casa dell’acqua”.

Per garantire l’accesso all’area adibita ad orto, sono stati realizzati un nuovo cancello pedonale su via Zugliano e un vialetto in ghiaia con sviluppo all’interno dell’area piantumata. All’interno dell’area trovano posto anche due piccole casette ad uso comune, dove poter riporre gli attrezzi, entrambe coperte da dei pergolati coperti da piante rampicanti per dare ombreggiatura d’estate. L’area è stata inoltre attrezzata con due fontane poste nei pressi dei locali e un attacco per l’irrigazione ogni due appezzamenti. I lotti sono facilmente raggiungibili anche dal complesso scolastico e dal giardino didattico, dove già sorge un’area con vegetazione lacustre, alberi e piante. Gli orti sono dotati ciascuno di acqua, contenitore per attrezzi, composter e negli spazi comuni sono disponibili locali spogliatoio con armadietto personale e corrente elettrica.

Nelle prossime settimane, inoltre, sarà completata la realizzazione del terzo orto urbano cittadino in via Pellis, dove sorgeranno altri 18 appezzamenti di terreno (6 per gli anziani e per le famiglie, 2 per le scuole e 4 per le associazioni). Domani 12 novembre alle 11, invece, l’orto urbano di via Bariglaria festeggerà il suo primo compleanno. Per salutare la chiusura del primo anno agrario dell’area è in programma una festa con la partecipazione dell’assessore Santoro e del consigliere comunale delegato di quartiere Mario Canciani.

facebook

Lascia un commento

696