Bearzi

Udine: incendi rifiuti nel campo nomadi: 5 condanne

Cinque condanne sono state comminate oggi dal Tribunale di Udine per lo smaltimento illecito e gli incendi di rifiuti urbani e pneumatici appiccati nel gennaio-febbraio 2010 in un’area demaniale di circa 1.500 metri quadri adiacente al campo nomadi di via Monte Sei Busi a Udine. Riqualificato il reato da incendio doloso a colposo, il giudice ha condannato a un anno e mezzo di reclusione e 200 euro di multa Gianfranco Maier, 70 anni, accusato di incendio e getto pericoloso di cose, per i vapori e i gas che si erano sprigionati in una nube di dimensioni allarmanti, il 13 febbraio 2010. A un anno di reclusione e tre mesi e 10 giorni di arresto per incendio e smaltimento illecito dei rifiuti, Albertina Pasquale. Accusate tutte solo di smaltimento illecito di rifiuti urbani, sono state condannate a sette mesi e 20 giorni di arresto Antonella Levacovigh (46), tre mesi Daniela Levacovigh (55) e a tre mesi e 20 giorni Lucia Levacovic (60).

facebook
335