Bearzi

Udine: incidenti in via Bariglaria “Honsell? Promesse da marinaio”

riceviamo e pubblichiamo

Sono la portavoce del comitato spontaneo di via Bariglaria.
Segnalo il grave incidente accaduto verso le ore 19.00 il giorno 8 ottobre in prossimità  di una curva e delle strisce pedonali di cui non è stata data alcuna notizia dai quotidiani…
Al volante si trovava un uomo che sembra andasse oltre i 100 km orari e a bordo  c’era un ragazzino.
Il manto stradale era bagnato e data la sconsiderata velocità , il conducente deve aver perso il controllo e ha cozzato violentemente
contro una colonna e il cancello di un’abitazione , abbattendoli. Nel cortile di tale abitazione c’era un bambino che se l’è vista assai brutta…
E’ da piu’ di 5 anni che scrivo lettere al Mess.Veneto, faccio articoli. Inoltre ho raccolto firme fatte poi protocollare in Comune, ho organizzato incontri pubblici . Nel febbraio 2013 sono venuti anche Honsell e Pizza . Per mettere in sicurezza la via in questione , hanno dichiarato mancavano i fondi  e che oltretutto, si doveva aspettare il parere del 118. Mancano parcheggi, marciapiedi , in alcuni tratti manca anche la pista ciclabile. Il paradosso? Mettono le multe ai residenti che non sanno davvero dove poter depositare le proprie automobili.
Credo che l’installazione di telelaser o di isole pedonali non sia poi così costoso…Nel novembre 2011 è stata investita una donna da un suv e purtroppo è deceduta. Il giorno dopo l’incidente, Honsell ha dichiarato (si puo’ vedere e ascoltare su youtube) che avrebbe fatto mettere i jersey, telelaser e telecamere ai semafori. Nel 2011 non si parlava ancora di patto di stabilità ….quindi promesse da marinaio.
Ora farà il possibile perchè gli abitanti non rischino più la vita.
Ringrazio per l’attenzione.
Cordiali saluti.
do tt.ssa Anna Chiarandini

facebook
605