Bearzi

Udine: indagato chiama in questura, l’agente lo convince a costituirsi

questuraAvvisato dal legale di un possibile provvedimento a suo carico, chiama in Questura per chiedere chiarimenti sulla sua posizione. E un poliziotto della Squadra Mobile di Udine lo convince a costituirsi. E’ successo a Udine.
L’uomo, I.M., 46 anni, di Udine, da alcuni anni residente in Germania per motivi di lavoro, era destinatario di un cumulo pene emesso dalla Procura generale di Trieste. Era ricercato per scontare 6 anni, 1 mese e 5 giorni per una serie di reati commessi diversi anni fa: aveva in carico una condanna per riciclaggio e ricettazione del 2005 a Udine, per lesioni aggravate e minaccia avvenute a Latisana nel 2009 e minaccia con l’uso di armi a Treviso nel 2010. Convinto dalla Polizia a costituirsi, l’uomo si è fatto trovare oggi a Latisana, dove vivono alcuni familiari. La Polizia ha quindi dato esecuzione all’ordine di carcerazione.

facebook
977