Bearzi

Udine: insegue e sperona ripetutamente auto in pieno centro; alle 9:30 di mattina

furgone polizia 26 marzo 2014 – L’automobile scatena il peggio che c’è in noi. Niente di paragonabile però a quanto è accaduto a un 31enne di Udine che in pieno giorno e in pieno centro prende di mira un’automobilista che definiamo “rivale” e comincia a vessarla prima suonando a ripetizione il clacson e bloccando il traffico. Poi scatta l’inseguimento: il giovane a bordo della sua alfa 147  sperona lateralmente nel corso di un sorpasso la vettura presa di mira e poi gli si pone davanti. Quando si deve fermare per i passaggi pedonali innesta più volte la retromarcia per colpire il cofano della solita malcapitata vettura. Il tutto, come si diceva in pieno giorno, erano le 9:30 di mattina,  e in pieno centro sotto gli occhi anche di alcuni poliziotti in borghese che hanno avvertito una volante che intervenuta sul posto è stato fermato e ora è indagato per violenza privata, danneggiamento e minacce

ì

facebook
476