Udine

Udine: la BMW ambienta uno spot sul Lussari. Ma…

lussariL’Italia dei Valori si schiera a tutela del Monte Lussari. Per gli esponenti del partito di Antonio Di Pietro, che hanno esposto la questione in una conferenza stampa a Udine, l’ultimo spot della Bmw rischia di ledere l’immagine dell’emblema del turismo in montagna del Friuli Venezia Giulia. Verranno presentate quindi tre interrogazioni rispettivamente in Regione, da parte del Consigliere regionale Enio Agnola, in Provincia di Udine dalla consigliera provinciale Paola Schiratti e al comune di Tarvisio dal consigliere d’opposizione Enrico Toniutti. «Può lusingare il fatto che il Monte Lussari sia stato scelto dalla famosa casa automobilistica nel suo spot – si legge nelle interrogazioni – ma quest’ultimo ne snatura l’identità e ne mistifica il nome: nello spot il villaggio è percorso in lungo e in largo dalle vetture della BMW mentre in realtà sono interdetti sia l’accesso che la transitabilità agli autoveicoli, il luogo viene proposto come impervio ed estremo mentre è una meta dalla suggestione unica; il suo nome viene mutato e americanizzato in “X-Drive Village”.

«Chiediamo – ha aggiunto l’on. Carlo Monai in conferenza stampa – che venga aggiunta in sovraimpressione allo spot la denominazione geografica originale e che si dia conto del fatto che le immagini usate sono state rielaborate al computer, così che gli spettatori possano incuriosirsi e andare a cercare notizie su questa splendida località. In questo modo, spegnendo le polemiche, si darebbe la possibilità al Monte Lussari di essere conosciuto in tutto il mondo alimentando anche il turismo della zona». Il deputato dell’Italia dei Valori ha anche ipotizzato, in alternativa, che la Bmw possa inserire nel materiale divulgativo della propria campagna pubblicitaria alcune informazioni promozionali della zona del tarvisiano, in una logica di collaborazione reciproca.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche il vicecoordinatore regionale dell’Italia dei Valori Giorgio Ellero e la presentatrice Maria Giovanna Elmi, friulana “per adozione”. Quest’ultima ha sottolineato il suo straordinario attaccamento a questo luogo, del quale si è innamorata a prima vista, aggiungendo che, pur facendo piacere il fatto che la nota casa automobilistica abbia scelto il Monte Lussari, il messaggio che emerge dallo spot è in effetti riduttivo della straordinaria bellezza del luogo.

facebook
2.506