Udine: la piattaforma per trovare lavoro in campagna

Anche la Coldiretti del Friuli Venezia Giulia aderisce a “Job in country”, la piattaforma di intermediazione promossa da Coldiretti e autorizzata dal ministero del Lavoro che consegna a domanda e offerta un luogo di incontro, prima virtuale e poi sul campo. La piattaforma è raggiungibile dal sito nazionale Coldiretti www.coldiretti.it, ma la Coldiretti regionale è a disposizione per informazione e pubblicazione degli annunci di aziende e aspiranti lavoratori ai numeri telefonici 0432-595812 per Udine, 0434-239324 per Pordenone e 040-631494 per Trieste e Gorizia.
L’iniziativa è estesa a tutta Italia dopo il successo della fase sperimentale realizzata in Veneto con l’arrivo nella prima settimana di ben 1.500 offerte di lavoro di persone con le più diverse esperienze: dagli studenti universitari ai pensionati fino ai cassaintegrati, ma non mancano neppure operai, blogger, responsabili marketing, laureati in storia dell’arte e tanti addetti del settore turistico in crisi, desiderosi di dare una mano agli agricoltori in difficoltà e salvare i raccolti.
Il progetto è stato avviato in autonomia in attesa che da Roma arrivi una radicale semplificazione del voucher “agricolo” che possa consentire a studenti, cassaintegrati e pensionati lo svolgimento dei lavori nelle campagne, dove mancano i braccianti stranieri anche per effetto delle misure cautelative adottate a seguito dell’emergenza coronavirus da alcuni Paesi europei, dalla Polonia alla Bulgaria fino alla Romania, con i quali occorre trovare accordi per realizzare corridoi verdi privilegiati per i lavoratori agricoli. «La Coldiretti ha assunto direttamente l’iniziativa di fronte a ritardi che rischiano di compromettere le campagne di raccolta e le forniture alimentari della popolazione – spiega il presidente regionale Michele Pavan sulla linea della presidenza nazionale Prandini –. I voucher semplificati si rendono sempre più urgenti in agricoltura, limitatamente a determinate categorie e al periodo dell’emergenza».
Sul portale “Job in country”, molto intuitivo, è intanto possibile per le aziende, inserire offerte di lavoro, indicando le caratteristiche professionali richieste e le condizioni relative alle offerte (come mansioni e retribuzione) e per chi è invece alla ricerca di occupazione è possibile inserire il proprio curriculum con la disponibilità alla nuova occupazione.

1.977