Bearzi

Udine: la procura indaga su presunte mazzette nell’affare Getur

La Procura di Udine sta indagando su una presunta mazzetta che sarebbe stata pagata sul contributo decennale da otto milioni concesso dalla Regione per la piscina e il palazzetto dello sport del villaggio Getur di Lignano Sabbiadoro (Udine) che nel 2005 ospitarono le giornate olimpiche della gioventu’ europea (Eyof). L’ipotesi e’ che sia stata versata una ”mazzetta” di oltre 100 mila euro, pari a circa il 2% del finanziamento. La vicenda era gia’ stata al centro di una precedente inchiesta nel 2009, con l’ipotesi di abuso d’ufficio e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, che si era chiusa con l’archiviazione per tutti i nove indagati.

facebook

Lascia un commento

799