Udine: l’assessore Panontin e De Anna indagati per peculato, falso e truffa per le auto blu

64029_1panontininconsiglio24feb16L’assessore regionale alle autonomie locali del Friuli Venezia Giulia, Paolo Panontin, della lista ‘Cittadini’ di centrosinistra, e l’ex assessore e attuale consigliere regionale Elio De Anna (Fi), sono indagati per il reato di peculato, falso e truffa, in relazione a un presunto utilizzo irregolare delle automobili di servizio. L’indagine – riportano i quotidiani locali – nasce da accertamenti sui fogli di viaggio delle ‘auto blu’ utilizzate dai due politici, De Anna quando era assessore nella giunta di centrodestra, Panontin in quella in carica, e nei quali figurerebbero chilometri percorsi indebitamente. Nell’indagine – per la quale la Procura della repubblica di Trieste ha inviato l’avviso di conclusione – sono coinvolti l’autista degli assessori e una segretaria. L’autista è accusato di aver in particolare parcheggiato l'”auto blu” nella propria abitazione, anziché in una rimessa della Regione, una volta accompagnati a casa gli assessori, entrambi residenti in provincia di Pordenone. Alla dipendente regionale si imputa la compilazione di una dichiarazione di chiamata in servizio per ottenere la sospensione da parte del giudice di pace della sospensione della patente all’autista per eccesso di velocità. I due indagati hanno affermato di aver utilizzato le auto di servizio in maniera “corretta e consona al regolamento”, e di aver certificato correttamente ciò che avveniva.

1.212