Bearzi

Udine: l’autobus si pagherà col telefonino, ma costerà più che col biglietto preacquistato

Rivoluzione digitale sugli autobus della città di Udine. Arriva il biglietto digitale e costerà 0,50 euro in meno rispetto all’acquisto a bordo, 1,50 euro anziché 2. Munito di smartphone con connessione internet e carta di credito prepagata di qualsiasi istituto bancario, l’utente dovrà accostare il telefonino e inquadrare il Qr Code pubblicato sul “punto di contatto” della fermata che, di fatto, diventerà una biglietteria sempre aperta. Verrà quindi attivata un’applicazione per l’acquisto del biglietto che prevede il pagamento digitando il pin della carta di credito. In breve tempo verrà rilasciata una ricevuta del titolo di viaggio acquistato con scadenza temporale e validità equiparabile al biglietto venduto a bordo. La sperimentazione proposta da Saf (formulata alla Provincia di Udine con richiesta datata 19 novembre 2012) partirà non appena concluso l’iter burocratico/amministrativo e rimarrà in vigore per un anno. A tal proposito, oggi, – lunedì 3 dicembre – la Provincia di Udine in quanto ente competente in materia di trasporto pubblico locale e al quale spetta la proposta delle tariffe di esercizio (art. 6 legge 23 del 2007) da sottoporre successivamente all’approvazione della Regione, ha dato il via libera alla nuova modalità. La delibera, proposta dall’assessore provinciale ai trasporti e viabilità Franco Mattiussi, infatti, è stata approvata dall’esecutivo provinciale e verrà inviata alla Giunta regionale affinché ne tenga conto nella stesura del nuovo tariffario regionale per il 2013. “Il biglietto digitale permetterà agli utenti di poter acquistare il titolo di viaggio in qualsiasi momento anche a negozio chiuso – ha evidenziato Mattiussi – e pagando 50 centesimi in meno rispetto all’acquisto a bordo. Una vera e propria rivoluzione che cerca di rispondere alle esigenze e ai tempi degli utenti nonché di aumentare il numero di coloro che utilizzano i mezzi pubblici”. Questa nuova modalità si inserisce tra le novità introdotte da circa un anno da Saf per il pagamento dei titoli di viaggio con la possibilità di rinnovare gli abbonamenti via internet, soluzione che sta evidenziando tassi di utilizzo in costante crescita. 

facebook

Lascia un commento

2.511