* * OFFERTE BLACK FRIDAY * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

Udine: maltrattamenti, violenze e pagamenti irregolari, ristoratore rinviato a giudizio

civi03E. M., 56 anni di Cividale, titolare di una notissima trattoria della cittadina ducale, ieri 21 febbraio, e’ stato rinviato  a giudizio dal gup del tribunale di Udine con le accuse di maltrattamenti e violenza sessuale nei confronti di alcune dipendenti. La denuncia e’ partita da quattro dipendenti, tre rumene e una italiana, dai 24 ai 36 anni, assunte, prima in nero e poi regolarizzate, come operaie di stalla o cameriere. Tutte e quattro le dipendenti avrebbero parlato di maltrattamenti ripetuti, perpetrati in vari periodi dal 2005 al 2010, subiti sul luogo di lavoro con ingiurie, anche legate alla nazionalita’ per le rumene, offese, assegnazione di compiti particolarmente pesanti e rimproveri anche davanti ai clienti. Due di loro sostengono anche di aver subito dall’uomo delle vere e proprie violenze sessuali consumate, subite per anni, anche sotto la minaccia di licenziamento. La difesa dell’uomo ha respinto le accuse chiedendone il proscioglimento.

754