Telegram

Udine: Marco Paolini 15 Luglio 2010 in Castello

marco paolini
Dopo lo spettacolo di Ugo Chiti, la serata-performance di Tiziana Pers e il concerto di Cristiano De André, UdinEstate 2010 si accinge ad ospitare un altro dei nomi di punta del teatro italiano.
Giovedì 15 luglio alle 21 sul colle del castello (in caso di maltempo Teatro Nuovo), infatti, a calcare il palcoscenico della ricca rassegna di eventi estivi cittadini sarà Marco Paolini con il suo “La macchina del capo”.
Dopo il debutto in diretta televisiva su La7 la notte di Capodanno, il popolare attore, accompagnato dal chitarrista Lorenzo Monguzzi, torna dunque ancora una volta in regione, stavolta a Udine, con la pièce che prende vita dagli “Album”, i racconti teatrali costruiti lungo un arco temporale che va dal 1964 al 1984, nei quali lo stesso gruppo di personaggi cresce passando da uno spettacolo all’altro in una sorta di romanzo popolare di iniziazione.
Non è un diario, non è un pezzo nostalgico, e nemmeno una memoria d’altri tempi. È un lavoro sull’infanzia e sulla primissima adolescenza, tra la famiglia, la colonia e le avventure nel campetto di pallone. È un viaggio che parte dalla casa, micro-universo dal quale osservare il mondo, per avanzare alla scoperta del macro-mondo (del mare, dei compagni di giochi, del sesso visto con gli occhi di un bambino). È il ritratto di un’Italia di periferia, vista su scala ridotta, tra la Pedemontana e il mare. È un lavoro sul desiderio e sulla scoperta, vicino alle atmosfere di Monicelli. I ragazzi protagonisti del racconto sono quasi gli “Amici miei”, ma ragazzini. E le zingarate sono forse più innocenti, ma lo spettacolo si permette di giocarci con altrettanta ironia.
Le prevendite dei biglietti, grazie all’Ert Fvg, continuano in questi giorni al PuntoInforma in via Savorgnana 12 (0432414717/718) ogni giorno dalle 16 alle 18.30 e, il giorno stesso dello spettacolo, anche a partire da due ore prima dell’inizio nella biglietteria allestita sul terrapieno di piazza Libertà (o al Teatro Nuovo Giovanni da Udine in caso di maltempo).

facebook

Lascia un commento

528