Udine: Mazzacurati e Battiston al Visionario – 25 sett

visioaSi svolgerà  sabato 25 settembre al Visionario di Udine (ore 20.00) e a Cinemazero di Pordenone (ore 22.00) l’incontro con Carlo Mazzacurati e Giuseppe Battiston, regista e attore de La passione, il film italiano più applaudito alla 67. Mostra del Cinema di Venezia. Organizzato dalle associazioni Centro Espressioni Cinematografiche di Udine e Cinemazero di Pordenone, l’appuntamento con due dei migliori protagonisti del nostro cinema coincide con l’uscita in tutte le sale della pellicola e costituirà un’occasione unica per  scoprirne retroscena e segreti. L’incontro è aperto a tutti al prezzo di un regolare biglietto del cinema. Per informazioni www.cecudine.org, www.cinemazero.org. Ricordiamo che al Visionario di Udine La passione sarà in programmazione fino a giovedì 30 settembre con orari 15.45, 17.45, 19.45 e 21.45.

Autore da sempre fuori dagli schemi, Carlo Mazzacurati è il cantastorie della provincia dove uomini in crisi tentano di riscattarsi come i due cassintegrati che provano il colpaccio in Ungheria ne Il toro (Leone d’Argento a Venezia con Coppa Volpi a Roberto Citran) o la comunità di un paese del Polesine nel giallo La giusta distanza (2008). La passione, il film che ha entusiasmato il pubblico veneziano raccontando l’amarezza di chi fa il cinema in un’Italia un po’ cialtrona, racconta di un altro uomo in crisi, questa volta un regista cinematografico interpretato dal bravissimo Silvio Orlando che un ex galeotto dal cuore buono (uno strepitoso Giuseppe Battiston) aiuterà, seppur in modo rocambolesco, nel suo progetto di inscenare una Sacra Rappresentazione.

L’incontro tra il regista padovano e l’attore udinese risale al 2007 quando per La giusta distanza, Battiston si trasforma in un rozzo tabaccaio di provincia volgare e pieno di boria. Interprete eccellente del nostro cinema, Battiston è nato a Udine nel 1968. La sua carriera attoriale comincia sul palcoscenico ed è subito un successo: nel 1986, infatti, a soli 18 anni, vince il prestigioso premio Ubu come miglior attore non protagonista per la rappresentazione teatrale Petito Strenge. Il suo talento teatrale viene scoperto da Silvio Soldini che lo scrittura per indimenticabili ruoli cinematografici tra i quali ricordiamo l’investigatore privato Costantino che va in cerca di una casalinga pescarese nel bellissimo Pani e Tulipani (film per il quale vince nel 2000 il David di Donatello come Miglior interprete non protagonista) e il marito tradito da Alba Rorwacher di Cosa voglio di più (2010). Nel 2007 vince un secondo David di Donatello recitando nel ruolo di un nevrastenico figlio di papà alla prese con l’azienda di famiglia in Non pensarci di Gianni Zanasi.

Quello di domani sabato 25 settembre, lo ricordiamo, è un glorioso ritorno di Battiston nella sua Udine: l’attore è infatti reduce dello straordinario successo di pubblico registrato in occasione dello spettacolo Orson Welles’ Roast scritto insieme a Michele De Vita Conti e presentato lo scorso gennaio come titolo di punta della Stagione Teatro Contatto 2010 del CSS Teatro Stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia. Inoltre, grazie all’Associazione Euritmica, Battiston sarà nuovamente di scena sui palcoscenici friulani nel corso della prossima stagione invernale. Il 5 novembre al Teatro Pasolini di Cervignano sarà protagonista dello spettacolo Gente in attesa di Piero Sidoti, spettacolo incentrato sulle affascinanti storie narrate dal cantautore friulano candidato al Premio Tenco, mentre il 20 febbraio 2011 sarà sul palco del Teatro Palamostre per la prima regionale dello spettacolo 18.000 giorni – Il pitone assieme al cantautore Gianmaria Testa (produzione Fuorivia) che affronta il dramma della disoccupazione per un lavoratore cinquantenne che vede la sua vita di colpo proiettata nella precarietà. Per ogni informazione è possibile consultare il sito www.euritmica.it.

LA PASSIONE
di Carlo Mazzacurati
con Silvio Orlando, Giuseppe Battiston, Corrado Guzzanti
Italia 2010, 105’

Ospiti speciali il regista Carlo Mazzacurati e l’attore Giuseppe Battiston
SABATO 25 SETTEMBRE
Visionario – Udine, ore 20.00
Cinemazero – Pordenone, ore 22.00

Lascia un commento

379