Bearzi

Udine: Medio friuli, falde freatiche più basse di 2/4 metri

DRONE2La combinazione dell’andamento climatico e delle esigenze fenologiche delle colture agrarie hanno determinato l’avvio delle irrigazioni su oltre 30mila ettari serviti del comprensorio del Consorzio di bonifica Ledra Tagliamento nel Medio Friuli, ovvero nel quadrilatero con vertici Codroipo, Palmanova, Cividale e Gemona del Friuli.
“Desta qualche preoccupazione la disponibilità idrica del Tagliamento e del Torre, poiché le precipitazioni cumulate nel periodo gennaio-maggio 2015 risultano inferiori del 20% rispetto alla media nella zona montana e inferiori del 40% rispetto alla media nella zona di pianura. Le falde freatiche risultano a livelli in linea con la media ma inferiori di 2-4 m rispetto ai livello dello scorso anno”, spiega il direttore generale Massimo Canali.
Si prefigurano, quindi, dei “potenziali rischi del servizio irriguo nella aree servite a scorrimento tramite le acque derivate dal Tagliamento e dal Torre”, anticipa il presidente del Consorzio, Dante Dentesano, ricordando però che sono anche iniziate “le prime verifiche di efficienza irrigua tramite l’utilizzo di droni per la valutazione del rispetto dei turni irrigui. Inoltre sono iniziate le verifiche di misura di portata erogata dagli impianti dei consorziati”, conclude.

facebook
545