Millumino-di-Meno-2012
Un’ora “a lume di candela” in via Vittorio Veneto, piazza Libertà e via Mercatovecchio per “illuminare” le menti sull’importanza del risparmio energetico. Anche quest’anno il Comune di Udine ha aderito alla campagna “M’illumino di meno” con lo spegnimento, tra le 18 e le 19 di venerdì 17 febbraio, dell’illuminazione pubblica in tre aree del centro storico cittadino, oltre che delle luci del castello. “Udine ha già avviato un articolato programma di azioni di politiche energetiche che vanno nella direzione della sostenibilità – sottolinea il sindaco di Udine Furio Honsell –. Basti pensare all’introduzione del fotovoltaico negli interventi sulle scuole e gli edifici pubblici, all’adozione del regolamento edilizio CasaClima, o anche all’adesione al “Patto dei sindaci”, il cosiddetto “20-20-20”, il progetto dell’Unione Europea che pone alle città l’obiettivo di ridurre di oltre il 20% le proprie emissioni di gas serra entro il 2020 attraverso politiche e misure locali capaci di aumentare almeno del 20% il ricorso alle fonti di energia rinnovabile. Anche M’illumino di meno è una di queste azioni nella misura in cui serve a sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza del risparmio energetico”.

Per l’edizione di quest’anno “Caterpillar”, la trasmissione di Radio2 che organizza la manifestazione, ha scelto proprio il primo cittadino del capoluogo friulano quale testimonial dell’iniziativa. “Come già successo nelle precedenti edizioni – spiega l’assessore alla Qualità della città, Lorenzo Croattini – l’auspicio è che la campagna raccolga maggiori adesioni possibili tra i cittadini, le scuole, le aziende, le associazioni, le società sportive e tutti coloro che vorranno dare un esempio, anche simbolico, di buone pratiche ambientali”. Sono già diverse le realtà cittadine che hanno deciso di aderire all’iniziativa. La Federazione italiana amici della bicicletta organizza la pedalata simbolica “M’illumino di meno… ma mi faccio vedere di più”, con l’obiettivo di diffondere l’uso della bici, ma in sicurezza con fanali e catarinfrangenti opportunamente posizionati. Proprio in quest’ottica, sempre il 17 febbraio alle 18 in pizza Libertà, una delegazione della Fiab incontrerà il sindaco Honsell e gli assessori Croattini e Pizza per consegnare loro un decalogo dei buoni comportamenti in bici in relazione alla sicurezza sulle due ruote.

Legambiente, impegnata a diffondere con Confcommercio un dodecalogo sul risparmio energetico, seguirà, nel corso della giornata, il primo cittadino di Udine per verificare i suoi comportamenti “energetici”. All’iniziativa di Caterpillar, che coincide con la Giornata mondiale del risparmio energetico, hanno già aderito anche due esercizi pubblici, la Bottega del Mondo di via Treppo e Dolc&mente caffè di via Marinelli, che tra le 18 e le 19 proporranno un aperitivo a lume di candela. Chiunque voglia aderire in qualche forma a “M’illumino di meno” può scrivere alla mail [email protected], che provvederà a darne comunicazione sul sito del Comune di Udine.

facebook
522