Udine: Moggio, rimane appeso a un albero con un dito, salvato dal Soccorso Alpino

Nella tarda mattinata di oggi un boscaiolo di Moggio Udinese, F. (nome) V. (cognome) del 1984, ha rischiato di perdere un dito durante un incidente sul lavoro nei boschi in direzione di Passo Cason di Lanza a ovest di Studena Bassa. L’uomo è rimasto impigliato nella cosiddetta “scarpa” della carrucola che viene utilizzata durante il taglio degli alberi a sette metri di altezza, mentre stava tirando una linea e fissando la stessa carrucola sull’albero. Sul posto sono intervenuti i tecnici di Moggio del Soccorso Alpino e Speleologico assieme alla Guardia di Finanza – una decina di uomini – e ai Vigili del Fuoco che hanno raggiunto in circa mezz’ora con i mezzi il luogo dell’incidente. Poco prima è arrivato anche l’elisoccorso che ha sbarcato il tecnico di elisoccorso, il quale con i ramponi si è arrampicato sul tronco della pianta per soccorrere l’uomo, che ha dovuto sopportare la gravosa situazione sospeso per più di un’ora, cercando in tutti i modi di scaricare il proprio peso su una sola gamba per non tranciarsi il dito. E’ stato impegnativo e delicato anche il soccorso, durante il quale un movimento sbagliato o una scelta non oculata – la carrucola tirava il malcapitato verso l’esterno – avrebbero potuto aggravare in un attimo la situazione. L’uomo è stato tratto in salvo e consegnato all’ambulanza per un controllo più accurato – eventuali danni vascolari – a Tolmezzo. L’intervento si è chiuso intorno alle 14.30.

901