Bearzi

Udine nel tourbillon del vestire vintage

70 20 a“The wonderful vintage market”, la mostra mercato udinese giunta alla sua 3^ edizione, prosegue fino al 1 novembre all’insegna delle collezioni di oggetti che hanno fatto la vera storia dello stilePalazzo Kechler invaso da giovanissimi appassionati della moda vintage alla ricerca di vestiti e accessori griffati. Sembra quasi incredibile ma è proprio così visto che le lussuose sale che s’affacciano su piazza XX Settembre sono diventate la mecca degli amanti delle collezioni griffate e degli oggetti che hanno fatto la vera storia della moda nel corso degli ultimi decenni. E, stando a quello che raccontano gli espositori che partecipano alla 3^ edizione di “The wonderful vintage market, pare che nelle prime due giornate si siano precipitati all’appuntamento soprattutto ragazze e ragazzi dai 20 anni in su. Il motivo? Trovare giacche, vestiti, cappotti, cinture, cappelli e soprattutto occhiali firmati dagli stilisti di fama mondiale, pezzi unici da collezionare e sfoggiare davanti agli amici. “A Udine – spiega un espositore – c’è una grande cultura per le marche, in particolare per gli occhiali considerati vere icone che rappresentano uno stile personale e ricercato. I giovani che vengono da noi conoscono perfettamente i modelli e sanno esattamente cosa vogliono”.

70 20 bLa mostra mercato udinese si ripropone al suo pubblico fino al 1 novembre dalle 10 alle 20) proponendo “chiccosi” gadget come le spille e i foulard a ricordo dell’evento. Ancora una volta, così, gli eleganti saloni nel cuore del centro storico di Udine sono il luogo d’incontro delle più diverse forme d’arte sartoriale, quelle che più hanno segnato il passo del cambiamento, nel costume e nella cultura, degli ultimi quarant’anni. Abiti, accessori, bijou, cappelli, borse, valige, libri e persino vestiti e gingilli per animali (le due novità di quest’anno). Affascinanti oggetti appartenenti a diverse epoche che tutt’oggi mostrano intatto il loro valore consegnandosi, a chi se ne innamorerà a prima vista, non solo come pezzi storici ma come vere e proprie icone, fascino del passato.

Per chi non lo sapesse …

L’abito o l’accessorio vintage non ha nulla a che vedere con il semplice capo usato poiché la caratteristica principale non è quella di essere stato utilizzato in passato quanto piuttosto il valore che progressivamente ha acquisito nel tempo per le sue doti di irripetibilità e irriproducibilità, nonché per essere testimonianza dello splendore di un’epoca passata e per aver segnato profondamente alcuni tratti iconici di un particolare momento storico della moda, del costume e del design.

facebook

Lascia un commento

454