Udine: notte di capodanno, scivola sul Lussari; il Soccorso alpino la porta in barella

lussari-6Primo intervento dell’anno per il Soccorso Alpino – FVG, stazione di
Cave del Predil, per una donna del 1974 scivolata in discesa al rientro
dal Monte Lussari, sul sentiero del Pellegrino.
E. (nome) C. (cognome), di Spilimbergo, socia CAI, stava percorrendo gli
ultimi metri del noto sentiero in compagnia di una comitiva di amici
quando è scivolata sul ghiaccio fratturandosi una caviglia. La chiamata
alla Stazione di Cave è arrivata dal 118 alle 3.50 del 1 gennaio. Sono
intervenuti cinque tecnici del Soccorso di Cave assieme alla Guardia di
Finanza, che hanno portato giù la donna con la barella a mano. La
comitiva era attrezzata con le torce frontali e la donna non indossava i
ramponi. Il tratto finale del sentiero del Pellegrino è molto spesso
ghiacciato in periodi di scarsa presenza di neve. L’intervento si è
concluso alle 5 del mattino, con la consegna delle donna all’ambulanza
che l’ha trasportata all’ospedale di Tolmezzo.

1.196