Bearzi

Udine: offre jeans e IPhone per tacere su anni di rapporti sessuali con una minorenne

Un cittadino ghanese di 32 anni è stato rinviato a giudizio dal Gup di Udine per aver avuto una serie di rapporti sessuali con una giovane connazionale sin da quando questa aveva 13 anni. Le accuse nei suoi confronti sono di violenza sessuale, atti sessuali con minorenne convivente e subornazione di testimone, per aver offerto alla giovane un iPhone e un paio di jeans per indurre la ragazza a ritrattare le dichiarazioni rese agli inquirenti. La difesa sostiene invece che i rapporti siano sempre stati consenzienti tra i due, che vivevano sotto lo stesso tetto.

facebook

Lascia un commento

352