Bearzi

Udine: Palio dei borghi – 21 settembre 2013

L’anno scorso correva l’anno “zero” del Palio dei Borghi e, visto il successo ottenuto, il 2013 ufficializzerà il sodalizio tra Confcommercio Udine e l’Associazione Maratonina Udinese arricchendo ulteriormente la due giorni di sport prevista per il fine settimana. Alle 17 di sabato 21 settembre una sfilata in costume colorerà le vie del centro. I borghi storici di Udine saranno abbinati agli atleti di punta della corsa (in programma domenica 22 settembre alle 9.30). Si tratta di Aquileia, Gemona, Grazzano, Poscolle, San Lazzaro (che unisce anche Villalta) e Pracchiuso.
Confcommercio, per lanciare al meglio la manifestazione, già a partire dalla kermesse di Friuli Doc ha colorato i punti luce di via Aquileia, Gemona, Grazzano, Pracchiuso, Anton Lazzaro Moro e Poscolle con oltre 500 fiocchi delle diverse tonalità legate a ciascun borgo.
Un corteo, con oltre una cinquantina di partecipanti in costume d’epoca, percorrerà le vie del cuore di Udine e si fermerà in piazza Libertà in concomitanza con la presentazione dei top runner abbinati a ciascun borgo e dei maratoneti provenienti dai sette borghi. Complessivamente saranno 14 gli atleti, 7 uomini e 7 donne, che saranno accostati ai borghi caratteristici e storici del cuore di Udine. La somma dei migliori tempi decreterà, domenica dopo la gara, il borgo vincitore, con tanto di assegnazione del “palio” che verrà poi rimesso in gara nell’edizione 2014. Alla cerimonia di associazione dei top runners ai vari borghi seguiranno attività e percorsi enogastronomici nei locali dei borghi che prendono parte all’iniziativa.
“Siamo particolarmente lieti – spiega Paolo Bordon, presidente dell’Associazione Maratonina Udinese – di continuare una collaborazione così importante qual è quella con Confcommercio. Quando ci è stato proposto di fare l’anno zero del Palio dei Borghi abbiamo accettato subito con entusiasmo e ora siamo lieti di dare un seguito ancor più ricco e coreografico all’evento”.
A detta della Confcommercio di Udine “si tratta di un’iniziativa di grande valenza per la città, con il volano formidabile di un lancio già in occasione di Friuli Doc. Dopo la riuscita della prima edizione della manifestazione nel 2012, siamo pronti a consolidare un evento che può diventare tradizionale per Udine, mescolando attrattività economica e storica, grazie alla ricostruzione delle vicende antiche dei borghi cittadini”.
Fa bella mostra di se in un angolo del bar Da Artico il labaro conquistato dal borgo Poscolle nella prima edizione del Palio dei Borghi. Lo scorso anno la vittoria è stata decretata dall’atleta keniano William Chebon Chebor assieme all’italiana naturalizzata Fatna Maraoui che, in totale, hanno totalizzato un tempo totale di 2 ore 15 minuti e 50 secondi, risultando la coppia più veloce sul tracciato dei 21 chilometri e 97 metri.
Un progetto questo reso possibile anche dalla collaborazione dei soci Confcommercio referenti dei borghi: Roberto Mazzonetto, rappresentante del Borgo Aquileia; Fabio Di Bartolomei, presidente Ass. Borgo Gemona; Nevio Marazzato, capitano di Borgo Grazzano -Piazzale Cella; Sandra Di Giusto, rappresentante di Borgo Pracchiuso; Roberto Guatto, capitano di Borgo S. Lazzaro; Bar “Da Artico”, rappresentante di Borgo Poscolle.
Lo scorso anno, primo Palio dei Borghi, la vittoria andò a Poscolle. Fatna Maraoui e William Chebon Chebor, gli atleti abbinati al popolare quartiere cittadino, realizzarono insieme un totale di 2 ore 15 minuti e 50 secondi, risultando così la “coppia” più veloce. A entrambi fu consegnata la “gerla” carica di prodotti tipici friulani, omaggio che spetterà anche ai vincitori dell’edizione 2013.

facebook
682