Bearzi

Udine: Palpeggia ragazza al semaforo, condannato a 14 mesi

carabinieri udine

Palpeggia ragazza al semaforo e viene condannato a un anno e due mesi. E’ la pena inflitta oggi dal tribunale collegiale di Udine a un automobilista udinese, L.N., di 34 anni, il quale fermatosi al semaforo avrebbe toccato nelle parti intime una ragazza in bicicletta che, a sua volta, attendeva il verde. Il fatto è accaduto la sera dell’otto marzo 2011 a Tavagnacco (Udine). L’uomo, accusato di violenza sessuale, non andrà in carcere perché la pena è stata sospesa con la condizionale. A denunciare il fatto fu la ragazza vittima delle molestie, che si presentò alle forze dell’ordine subito dopo. Il pubblico ministero aveva chiesto una pena a nove mesi di reclusione, per lo stesso reato ma in una forma attenuata.

facebook
388