Bearzi

Entro un paio di settimane il parco Moretti avrà il suo chiosco. A conclusione della gara per l’affidamento della concessione dell’area del parco Moretti per il periodo 2012-2015, infatti, è stata ufficialmente aggiudicata alla Montedoro srl con sede a Muggia (Ts) la concessione per la gestione di una delle più frequentate aree verdi cittadine. Una concessione che, oltre all’obbligo di pulizia e custodia quotidiana del parco, prevede anche la realizzazione di un chiosco per la somministrazione di cibi e bevande.
“Ci eravamo impegnati a far posizionare un chiosco quanto prima – dichiara il sindaco di Udine, Furio Honsell –, in modo tale che tutti i frequentatori dell’area potessero ristorarsi e riposarsi al fresco del parco, che può ora contare anche sui tanti giochi e attrezzature sportive donate dalla onlus bianconera Udinese per la vita”.
La Montedoro posizionerà un chiosco in legno e vetro, dal design moderno e funzionale, realizzando un progetto ad hoc proprio per il parco Moretti. “Si tratta di un chiosco – spiega l’assessore alla Qualità della Città, Lorenzo Croattini – con tre pareti vetrate, che, se chiuse, permetteranno l’utilizzo del bar anche durante i mesi invernali”. Ma non solo. Perché il nuovo chiosco avrà anche una piccola terrazza dove ci si potrà sedere a bere qualcosa con vista sul verde.
Nell’immediato futuro, tuttavia, proprio per consentire la realizzazione del progetto redatto ad hoc per questo uso, il chiosco non sarà pronto subito. Per questo motivo, per il primo periodo verrà posizionato, sempre nell’area vicina ai giochi, un chiosco provvisorio che sarà operativo non appena verranno completati i lavori di allacciamento alla rete fognaria e a quella elettrica (circa 15 giorni).
Palazzo D’Aronco, a fronte della concessione e della realizzazione del chiosco a carico della ditta vincitrice, incasserà nei 43 mesi di durata (fino a dicembre 2015) un canone di seimila euro, oltre a vedersi garantire la pulizia quotidiana e la custodia dell’area, che grazie alla collaborazione con Ssm può contare anche sull’uso dei bagni pubblici dell’adiacente parcheggio.

facebook

Lascia un commento

5.710