Udine: profughi, bivacco in Via Di Giusto, la segnalazione di Casa Pound . FOTO

IMG-20180203-WA0110Nel pomeriggio di ieri alcuni militanti di CasaPound Udine si sono recati, a seguito di moltissimi reclami e parecchie segnalazioni da parte dei residenti esasperati, presso il quartiere di Via Riccardo Di Giusto. Le segnalazioni dei residenti erano inerenti alla presenza di un bivacco creato dai profughi all’interno di alcuni stabili dismessi e abbandonati.
“Ci siamo recati sul posto per verificare di persona quanto segnalatoci da alcuni cittadini che vivono nella zona” dice Luca Minestrelli, responsabile di CasaPound Udine. “Abbiamo constatato la veridicità di quanto detto, documentando con delle foto lo stato di totale degrado in cui i profughi hanno trasformato questi vecchi stabili”.
“La presenza di questo bivacco purtroppo si trova all’interno di un’area verde dove i genitori sono soliti portare i bambini per una passeggiata oppure per giocare nei momenti liberi, ma ci passano anche persone che vanno a fare jogging, oppure passeggiano con i cani, o transitano in bicicletta. Quindi c’è la presenza di molte persone che passano presso quest’area verde” scrive ancora la nota del movimento. “Per il momento forniamo soltanto le foto di questo scempio, ma a breve renderemo pubblico un video di denuncia. Tutti devono constatare di persona che cosa hanno portato in città l’amministrazione, il Prefetto e la giunta regionale con il loro sistema di accoglienza, che crea solamente disagi e pericoli. E nel caso di questo bivacco in Via Riccardo Di Giusto costituisce un pericolo per tutte le persone che frequentano e passano in quest’area verde, ma anche per i bambini e la loro incolumità”.
IMG-20180203-WA0108 IMG-20180203-WA0109 IMG-20180203-WA0110 IMG-20180203-WA0111 IMG-20180203-WA0112 IMG-20180203-WA0113 IMG-20180203-WA0114 IMG-20180203-WA0116 IMG-20180203-WA0118 IMG-20180203-WA0119 IMG-20180203-WA0120 IMG-20180203-WA0121 IMG-20180203-WA0123 IMG-20180203-WA0124
5.056