Udine: raccolta firme per i referendum di Civati – 11/12 sett 2015

4 temi-8 sìAnche nel fine settimana di sabato 11 e domenica 12 settembre saranno allestiti in tutta Italia i banchetti per raccogliere le firme sugli 8 referendum proposti da Possibile, il soggetto politico fondato da Giuseppe Civati che promuove i quesiti. In Friuli i banchetti si terranno la mattina di sabato 11 a Udine, dalle 9 alle 13 al mercato di viale Vât, e a Cividale, in corso Mazzini; il pomeriggio dalle 15 alle 19 di sabato e domenica mattina dalle 9 alle 13 sempre a Udine presso la Galleria Bardelli, presenti a Friuli DOC. Si ricorda ancora una volta che ciascun cittadino può anche firmare presso l’Ufficio Elettorale del Comune durante gli orari di apertura. Invitiamo a recarvisi e a spargere la voce tra conoscenti e amici perché lo facciano a loro volta. Rinnoviamo l’appello a tutte le forze sociali e politiche che sono in dissenso con i provvedimenti del Governo in queste materie per una partecipazione condivisa. L’obiettivo degli 8 referendum è quello di abrogare le trivellazioni petrolifere nei nostri mari, fermare una riforma della scuola che di buono ha solo il nome, bloccando lo strapotere dei presidi, abrogare la nuova legge elettorale con i suoi capilista bloccati e le candidature plurime e, infine, fermare il Jobs Act sulla questione del demansionamento dei lavoratori e dei licenziamenti illegittimi. Una missione “possibile” per raggiungere le 500.000 firme entro il 30 settembre, per andare al voto nel 2016, insieme alle amministrative in tante importanti città.

722