Telegram

Udine: scambio cartelle cliniche, medico condannato a un anno

ospedale udine
Un medico della clinica urologica dell’azienda ospedaliero-universitaria Santa Maria Della Misericordia di Udine, G.D., 58 anni, è stato condannato oggi a un anno di reclusione, con i doppi benefici della sospensione e non menzione, per soppressione, distruzione e occultamento di atti veri e falso materiale commesso dal pubblico ufficiale in atto pubblico. Il medico era finito a processo dopo la denuncia di un paziente, un udinese di 76 anni, che era stato ricoverato tra fine settembre e inizio ottobre 2011 nel reparto ed era stato sottoposto a un intervento chirurgico per la rimozione di una neoformazione vescicale. Per uno scambio di cartelle cliniche, nella lettera di dimissioni il medico avrebbe indicato erroneamente che il paziente era stato ricoverato per un’altra patologia. L’errore sarebbe venuto a galla durante il successivo controllo ambulatoriale a cui il paziente si era sottoposto circa due mesi dopo. A quel punto il medico avrebbe tolto dalla cartella clinica la lettera di dimissioni sbagliata sostituendola con una corretta. La sentenza è stata pronunciata dal giudice monocratico del tribunale di Udine Mauro Qualizza che ha condannato il medico a risarcire al paziente i danni morali subiti, da quantificarsi in giudizio civile.

facebook
949