Udine: scrittore friulano esordisce con romanzo su un brigatista in fuga –

Siamo nel 1975 alla cascina Spiotta, vicino ad Acqui Terme, dove due brigatisti sequestrano il figlio dell’imprenditore vinicolo Gancia. All’arrivo dei carabinieri succede il caos. Questo e? il fatto, realmente accaduto, da cui ha inizio la confessione – racconto del brigatista in fuga, la cui identita? rimane tutt’ora misteriosa. Una figura controversa, densa, dura e fragile, nella solitudine della sua casa vuota ci svela il segreto attorno al quale ha costruito un’esistenza in bilico.

 

Venerdì 7 settembre 20:45
Libreria Quo Vadis? – Pordenone
in collaborazione con Circolo delle Arti e della Cultura

Venerdì 14 ottobre ore 18:00
Libreria Minerva – Trieste

 

Daniele Stroppolo (Udine, 1978). Dopo essersi laureato con lode a Udine in Lettere moderne e aver frequentato la scuola di specializzazione per l’insegnamento secondario, ora e? docente di materie letterarie in un istituto tecnico a Trieste. Ha scritto articoli di ambito culturale per pubblicazioni locali. Ha una formazione eclettica che va dalla letteratura latina alla storia della musica, alla filosofia. Ama particolarmente la letteratura e la storia del ‘900, perche? ritiene che interrogando il secolo scorso si possano trovare alcune risposte per gli enigmi di quello attuale. Il caos, la bomba, il caos e? il suo primo romanzo

facebook
1.337