Bearzi

Udine: senegalese indica due figli nel permesso di soggiorno; ma i figli non sono suoi!

Si era recato all’Ufficio immigrazione della Questura di Udine per chiedere di iscrivere i due figli minori nel suo permesso di soggiorno. Si era messo a chiacchierare con una signora di colore con due bimbi piccoli, e ha indicato loro. L’inganno è stato presto svelato quando è venuto il turno della signora. Bloccato prima ancora che fosse uscito dall’ufficio, l’uomo, un senegalese di 41 anni residente a Udine, è stato denunciato per falso ideologico. I figli vivono ancora in Senegal. Probabilmente l’uomo intendeva poi ricongiungere altre due persone provenienti dal senegal spacciandole per figli suoi

facebook
490