Bearzi

Udine: serata pulp al Visionario, scrittori sugarpulp, musica e cinema – 27 settembre

Sotto il doppio segno del CEC e di Sugarpulp, avanguardia armata (armata di storie e parole) della giovane narrativa nera del Nordest, ecco avvicinarsi un evento che merita davvero di chiamarsi così. Una giornata fuori dagli schemi, volendo essere precisi, organizzata per venerdì 27 settembre e condensata in un titolo forte e rapido come un sorso d’alcol (gli astemi possono ridisegnare la metafora con l’acqua): Sugarspritz. A partire dalle 19.00, dunque, il Visionario diventerà l’avamposto di un insolito e informale book party dove si parlerà di letteratura, dove si ascolterà musica dal vivo e dove si consumerà del buon cinema horror. Ma osserviamo, più da vicino, i dettagli della scaletta…
I primi a scendere in campo – o meglio: i primi ad accomodarsi al Bar del Visionario – saranno proprio gli scrittori della scuderia Sugarpulp: un’agguerrita delegazione composta da Gianluca Morozzi, Matteo Strukul, Nicola Skert, Pierluigi Porazzi e Andrea Odoni. Chiacchiere informali, dicevamo, attorno a un manifesto che loro stessi riassumono così: «Il nostro è un modo di raccontare nuovo, fresco, in sintonia con i tempi maledetti che stiamo vivendo. Una narrazione che mette al centro la storia, la trama, e uno stile che fa del ritmo e della velocità le caratteristiche peculiari, con contaminazioni dal fumetto e dal cinema».
Contaminazioni che, subito dopo, assumeranno la fisionomia sonora di un live-act: quello di Simone Piva & I Viola Velluto. Già gruppo spalla dei Sick Tamburo, degli Zen Circus e di Morgan, il trio (Simone Piva, appunto, Christian De Franceschi e Omar della Morte) è attivo dal 2008 e può contare su un repertorio che spazia dal demo Trattato postumo di una sbornia al recente EP Polaroid… di una vecchia modernità, passando per il debut album ufficiale Ci vuole fegato per vivere.
Alle 21.00, quindi, sarà la volta delle proiezioni, traslocando dal Bar alla Sala Astra: il ricco menu prevede il teaser di Milla in Bloodstained Delta, con la partecipazione della protagonista Giulia Bertinelli e della direttrice di produzione Gabriella Ziraldo, l’attesissimo Oltre il guado di Lorenzo Bianchini, presente in sala per la gioia di chi non ha mai dimenticato Lidrîs cuadrade di trê e Custodes Bestiae (capisaldi dell’horror made in Friuli) o il fuori pista splatter di Film sporco, e, dulcis in fundo, Tulpa di Federico Zampaglione, seconda escursione tenebrosa del cantautore e regista romano dopo il felice esito di Shadow.
Grazie alla IVision Made di Udine, sponsor tecnologico dell’iniziativa, i manifesti e i flyer dello Sugarspritz diventeranno interattivi. Scaricando un’ applicazione gratuita su smartphone o tablet sarà infatti possibile scansionarli e accedere a contenuti multimediali extra, in realtà aumentata. Un piccolo assaggio di come sia possibile unire tecnologie super avanzate e cultura in modo divertente e innovativo. Grazie alla libreria UBIK di Udine al Visionario si potranno anche acquistare i romanzi pulp, le raccolte dei racconti e le pubblicazioni dedicate al cinema di genere.
Il biglietto per partecipare alla giornata pulp del 27 sarà ultrapromozionale: Euro 5.
Per informazioni consultare il sito www.visionario.info o contattare il numero 0432/227798.

Scaletta Pulp del 27 settembre:
19:00 – Sugarspritz – Bar del Visionario
19:30 – 20:40 – concerto Simone Piva e Viola Velluto – Bar del Visionario
Sala Astra del Visionario
21.00 – Mila In Bloodstained Delta, 3’ – sala Astra con la partecipazione dell’attrice Giulia Bertinelli
A seguire – Oltre Il guado di Lorenzo Bianchini con la partecipazione del regista, 93’ – sala Astra – Bluray
A seguire – Tulpa di Federico Zampaglione, 82’ – Sala Astra
Ingresso: Euro 5
Ufficio Stampa

facebook
409