Udine: Severgnini a Bianco&Nero. Annullata Black&White dinner

severgniniL’8 settembre sarà una giornata in Bianco&Nero che si preannuncia ricca di eventi imperdibili che faranno incontrare il pubblico della rassegna con grandi nomi del giornalismo e dell’architettura. Si inizia alle 18.00 al Visionario con l’appuntamento con Fulvio Irace che parlerà de “La solitudine dell’archistar” e si continua alle 21.00 in Piazza Matteotti (Teatro Palamostre in caso di maltempo) con la firma del Corriere della Sera Beppe Severgnini che rifletterà su “Cosa c’è sotto la lingua. Brevi lezioni di anatomia giornalistica”.

A causa delle previsioni meteo avverse previste per domani, gli organizzatori di Bianco&Nero e i ristoratori inizialmente coinvolti si vedono costretti ad annullare la “Black&white dinner” in programma per questa sera alle ore 21.00 sotto la Loggia del Lionello. Con l’intento di spostare l’evento sono state valutate sedi alternative risultate, però, inadeguate ad accogliere più di trecento persone per motivazioni tecniche e di spazio. Per tutti coloro che avessero già provveduto al pagamento della cena, per ottenere il rimborso sarà sufficiente presentare il coupon della prenotazione alla Trattoria Da Nando a Mortegliano (tel. 0432 760187, [email protected]).

Attesissima in particolare la serata, a ingresso gratuito, con Beppe Severgnini che tenterà di ragionare sul linguaggio dei quotidiani. È così diverso da quello della televisione? Internet lo ha cambiato? I lettori vogliono solo chiarezza oppure chiedono di più (brillantezza, passione, magari ironia)? Esistono scritture diverse per generi giornalistici diversi? L’influenza della lingua inglese è ormai assorbita, oppure ci sono novità anche in questo campo? Beppe Severgnini proverà a rispondere a queste e altre domande relative alla scrittura in bianco&nero, tipica dei quotidiani, a partire dalle ore 21.00 in Piazza Matteotti (in caso di maltempo l’incontro si terrà nel Teatro Palamostre).

Ricordiamo, inoltre, che sempre l’8 settembre alle 18.00 al Visionario ci sarà anche l’incontro, a ingresso gratuito, con Fulvio Irace: l’evento sarà un vivace dibattito sull’architettura contemporanea e sulla figura dell’archistar, termine comunemente associato ai nomi di famosi architetti, consci di essere al centro dell’attenzione pubblica per la loro capacità di far discutere e di sorprendere con i loro progetti. Nell’incontro udinese, introdotto dall’architetto Alessandro Verona, Fulvio Irace rifletterà insieme al pubblico sul fatto che la firma delle archistar sui progetti di valorizzazione immobiliare sembra essere ormai una sorta di soluzione obbligata alla quale il mercato affida la riuscita di tali operazioni.

C’è da ricordare, inoltre, che Bianco&Nero continua a stupire anche nella giornata di giovedì 9 settembre. Alle 18.30 al Visionario sarà la volta del fotografo Ferdinando Scianna che terrà un incontro, a ingresso gratuito, dal titolo “Penso, ricordo e parlo in bianco e nero” mentre gli appassionati di giornalismo non potranno perdersi un faccia a faccia tra il direttore del Corriere della Sera Ferruccio de Bortoli e il direttore de Il Piccolo Paolo Possamai che alle 21.00 in Piazza Matteotti (Teatro Palamostre in caso di maltempo) intavoleranno un dibattito dal titolo “Vero su bianco. Raccontare la realtà del quotidiano”.

L’incontro con Beppe Severgnini e Ferruccio de Bortoli è organizzato da Bianco&Nero con la collaborazione della Fondazione Corriere della Sera mentre gli appuntamenti con Fulvio Irace e Ferdinando Scianna sono organizzati da Bianco&Nero con la collaborazione dell’Associazione culturale Vicino/lontano.

Lascia un commento

645