Bearzi

Udine: si perdono in montagna, salvati nella notte – FOTO

Si è concluso intorno alle due del mattino sotto la pioggia l’intervento  del Soccorso Alpino di Forni Avoltri nelle Alpi Carniche, in comune di Paluzza (UD). Ad aver perso l’orientamento è stata una coppia di tedeschi – e non un uomo solo, come detto inizialmente nel comunicato di ieri sera, -di Wolfsburg  in vacanza a Mauthen, U. W. (nome) W. (cognome) lui, del 1957 e K. B. (nome) W. (cognome) la moglie del 196O, che stavano rientrando dal Monte Cellon – Creta di Collinetta. I due si erano imbattuti in un banco di nebbia che li aveva disorientati conducendoli su una traccia di sentiero senza segnavia a quota duemila metri, in più, lo si è scoperto una volta raggiunti, la donna accusava difficoltà e malessere e non era in grado di scendere autonomamente. La loro posizione è stata individuata grazie al servizio SMS locator, che si basa sulle coordinate ottenute attraverso il telefono cellulare tramite la centrale di Torino che lo attiva. A recuperarli è stata una squadra di dieci tecnici del CNSAS di Forni Avoltri che li ha raggiunti a piedi e li ha scortati nel rientro al Passo di Monte Croce Carnico sotto la pioggia. L’intervento è stato condotto con molte precauzioni ed è stato necessario in un secondo tempo far intervenire altri tre tecnici, che hanno raggiunto il gruppo dei soccorritori con la barella viste le difficoltà della signora. Al passo la donna è stata comunque affidata ai sanitari dell’ambulanza chiamata sul posto per accertamenti

facebook
1.326