PopSockets

Udine: smog, a Cussignacco targhe alterne. Ore pari targhe pari; ore dispari, targhe dispari

Come ogni anno il primo aprile è stato foriero di episodi all’insegna dello scherzo. Ancora una volta sono stati gli abitanti di Cussignacco a giocare un brutto tiro ai loro compaesani: lo smog aumenta si sa e allora nell’ordinanza comunale si prevedono le targhe alterne a ore

Il Sindaco

Visto l’articolo 7 del Nuovo Codice della Strada approvato con D.Leg.vo 30.04.1992, n°285, con il quale si dà facoltà ai Comuni, per motivi di tutela della
salute, di limitare temporaneamente la circolazione veicolare nel territorio comunale;
Preso atto della situazione dell’inquinamento atmosferico in città, misurata dal sistema di rilevamento della qualità dell’aria gestito dal Dipartimento di Udine
della CARPA, così come segnalato, per quanto attiene le polveri sottili inalabili (PM10), che presentano valori crescenti con plurimi superamenti del valore limite di 65mcg/m3 fissato dalla Direttiva 99/30/CE;
Considerato che le previsioni atmosferiche indicano per i prossimi giorni di domenica 1/04 il persistere di condizioni sfavorevoli all’abbattimento e/o dispersione degli inquinanti mentre per lunedì 2 prospettano vento forte da nord con effetto disperdente;

ORDINA

1) Nella Contea di Cussignacco la modifica della normale circolazione per il giorno

1 aprile 2012,

e comunque fino ad avvenuta normalizzazione dei valori degli inquinanti, dalle ore 7.30 alle ore 20.30, con le seguenti modalità:

a -nelle ore pari circoleranno soltanto i veicoli la cui ultima cifra della parte numerica della targa termina con un   numero dispari;
b -nelle ore dispari circoleranno soltanto i veicoli la cui ultima cifra della parte numerica della targa termina con un numero pari;
c -la limitazione è valida per tutti i veicoli, inclusi i veicoli a motore a due ruote;
d -la limitazione è operante sull’intero comprensorio comunale;
e -nelle ore pari potranno fumare solo i residenti il cui numero civico sia dispari
f -nelle ore dispari potranno fumare solo le persone il cui numero civico sia pari
g -le scarpe di quanti volessero mettersi in cammino devono essere continuamente umidificate o lubrificate

2) La sospensione nell’esercizio degli impianti di riscaldamento alimentati a gasolio, olio combustibile e combustibili solidi e gas metano

3) in deroga alle limitazioni prescritte, è consentita la circolazione alle seguenti categorie di veicoli:

a -veicoli a pedali e a traino animale se alimentati senza farine animali;
b -veicoli adibiti al trasporto pubblico (bus-taxi-risciò con conducente);
c -veicoli con targa di riconoscimento FI, UDC, AN, PD, IDV, LN;
d -veicoli delle testate radiotelevisive e degli organi riproduttivi;

4) la sospensione immediata dei lavori di costruzione dei marciapiedi di V. Padova, la sistemazione del guard rail in via Este angolo via Venato, a causa della pericolosità delle polveri dal punto di vista sanitario riguardante l’apparato respiratorio (naso, gola, bronchi e polmoni)

AVVERTE

che la presente ordinanza viene pubblicata all’Albo Delle Figurine (della pesca sportiva) per 15 gg consecutivi;
che le violazioni alle limitazioni disposte con il presente atto saranno soggette all’applicazione dell’articolo E.T.P. 650 del Codice Pinnale

l’Assessore all’Ecologia Lorenzo Crostaceo     Cussignacco, residenza municipale 31-03-2012

facebook

Lascia un commento

883