Bearzi

Udine: spende 42 mila euro con le carte di credito, genitori denunciano figlia 38enne

Una volta si parlava di paghetta settimanale e col tempo l’usanza si è trasformata ma l’episodio accaduto a Roma per mano di una friulana lascia davvero sorpresi. Una donna di 38 enni di origine friulana ma residente a Roma ha letteralmente svuotato il conto in banca dei genitori prelevando addirittura 42 mila euroutilizzando indebitamente le carte di credito dei genitori che no nhanno esitato e l’hanno denunciata anche se poi pare che la pace in famiglia sia tornata

Aveva la disponibilita’ di bancomat e carte di credito dei genitori e li utilizzava per effettuare pagamenti che non le avevano autorizzato. Quando se ne sono accorti e l’hanno denunciata, dal conto mancavano circa 42 mila euro. La figlia, una donna di 38 anni, friulana residente a Roma, e’ stata rinviata a giudizio con l’accusa di utilizzo indebito di carte di credito. I rapporti familiari si sono ricuciti, ma il processo prosegue comunque. Sara’ il dibattimento, nel processo che comincera’ il 14 dicembre, a quantificare le operazioni effettuate a danno dei genitori.

 

facebook

Lascia un commento

394