Udine: stalking, ammonito per una donna, poi molesta ex datore di lavoro

Consegna auto Polizia Stradale 13_12_2010-5
Dapprima assilla con sms e telefonate una donna poi, una volta ammonito dalla Questura, orienta le proprie molestie all’ex datore di lavoro e ad altre donne. L’uomo, un udinese di 42 anni, assistente sanitario, si era invaghito di una conoscente che lo aveva aiutato in un periodo di problemi di salute. L’ammonimento del Questore di Udine per stalking era bastato a interrompere i comportamenti verso la donna, ma negli ultimi mesi l’uomo se l’é presa con altri tre bersagli: l’ex datore di lavoro, che non gli ha rinnovato l’incarico, e un paio di badanti che lo hanno sostituito. L’uomo è stato quindi denunciato dalla Polizia al Giudice di pace per una serie di danneggiamenti e ingiurie. Impossibile, spiegano dalla Questura, prendere provvedimenti restrittivi nei suoi confronti sulla base del primo ammonimento, in quanto relativo a comportamenti diretti ad altre persone. L’ex padrone lo aveva denunciato già la scorsa primavera come persona pericolosa, in quanto annunciava che avrebbe investito i pedoni sorpresi ad attraversare fuori dalle strisce. Tutti gli incartamenti sono al vaglio della Procura.

517