Udine: start Cup FVG 2015 conta 442 iscritti

downloadGrande successo per la prima fase di Start Cup FVG, competizione tra idee d’impresa e startup, ideata per promuovere l’imprenditoria giovane, per sostenere la nascita e la crescita di aziende innovative, per diffondere la cultura imprenditoriale e per favorire lo sviluppo economico in Friuli Venezia Giulia. Ben 442 gli utenti iscritti, per un totale di 234 progetti. Un primo e importante risultato dell’estensione della rete di promotori della competizione, che quest’anno, per la prima volta, unisce due pre-esistenti iniziative a favore dell’innovazione, Start Cup FVG e Start Up FVG, organizzate rispettivamente dagli Atenei regionali con la Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone e la Fondazione CRTrieste, e dal Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria FVG in collaborazione con i Parchi Scientifici e Tecnologici regionali.
La provincia di Udine risulta quella con più candidature (31% del totale), seguita da quella di Trieste (23%), di Pordenone (14%) e di Gorizia (10%). Del rimanente 22% fanno parte anche iniziative provenienti da Slovenia, Austria, Albania e Serbia, a testimonianza dell’attrattività del progetto Start Cup FVG, che oltrepassa dunque i confini “regionali” e nazionali.
Tra le quattro categorie in cui era possibile iscriversi, ICT (prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media: e-commerce, social media, mobile, gaming, ecc.) risulta quella predominante con il 37% delle iscrizioni; seguita daLife Sciences (prodotti e/o servizi innovativi per migliorare la salute delle persone) con il 30,%, e da Agrifood – Cleantech (prodotti e/o servizi innovativi orientati al miglioramento della sostenibilità ambientale, tramite il miglioramento della produzione agricola, la salvaguardia dell’ambiente, la gestione dell’energia) e Industrial (prodotti e/o servizi innovativi per la produzione industriale che non ricadono nelle categorie precedenti, innovativi dal punto di vista della tecnologia o del mercato) entrambe al 16%.
La competizione prosegue ora con la seconda fase, in cui gli iscritti devono “tradurre” la loro proposta in un business plan “qualitativo” e caricarlo sul sito web del progetto www.startcupfvg.it entro le ore 12.00 del 22 giugno 2015. Il business plan qualitativo dovrà comprendere un executive summary: una breve ma completa presentazione del progetto con la descrizione della business idea, l’analisi del mercato, dell’ambiente competitivo, la strategia di marketing e l’indicazione degli assetti organizzativi. In questa fase non è necessario invece predisporre un piano economico-finanzario.
Venerdì 3 luglio alle 21.30 a Udine, nell’ambito dell’iniziativa “Conoscenza in Festa”, si terrà la la “Notte degli Angeli”, una serata speciale in cui verranno comunicati i 24 finalisti di Start Cup FVG 2015. I progetti, suddivisi in due sezioni, IDEAS e START UP, sulla base del grado di avanzamento/maturità, verranno inoltre abbinati a un “Angelo” (business angel, commercialista, imprenditore, …) che accompagnerà il team proponente nella redazione del business plan definitivo, che verrà valutato nella fase finale della competizione. La serata sarà condotta da David Parendo e da Andro Merkù, giornalisti di Radio 24.

 

628