Udine: striscioni contro Ibrahimovic

9 Febbraio 2012 – Militanti di Centopercentoanimalisti la notte scorsa hanno affisso sui muri esterni dello stadio Friuli, all’ingresso della curva dei tifosi ospiti, uno striscione di tre metri per uno con scritte contro il calciatore “cacciatore” Ibrahimovic, in vista della partita di sabato tra Udinese e Milan. Ibrahimovic non giocherà la partita perché squalificato, ma gli attivisti di Centopercentoanimalisti disapprovano la passione per la caccia del centravanti. “Ibrahimovic è un cacciatore: un cacciatore fanatico, che compie costosi safari (con la moglie, anche lei affetta dalla stessa mania), in tutto il mondo, vantandosi di uccidere animali di ogni specie”, si legge nel comunicato postato nel sito degli attivisti. “Ibrahimovic si vanta di essere un cacciatore e pescatore, anzi il suo sogno è ritirarsi per poter ammazzare a tempo pieno. Ibrahimovic è un violento. E lo dimostra l’episodio per cui ha avuto la sospensione”, è ancora scritto. La Digos di Udine ha rimosso lo striscione dall’esterno dello Stadio. Ora visionerà i filmati delle telecamere per individuare gli autori della protesta.

Lascia un commento

231