Udine: Suns, finale musicale al Teatro Nuovo – 11 dic 2015

BrosoloSarà il live contest musicale Suns Europe a suggellare, venerdì 11 dicembre al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, la ricca sezione musicale del festival internazionale delle lingue minoritarie Suns Europe, che tra cinema, poesie, letteratura e teatro ha proposto, per oltre due settimane, un ricco campionario della vitalità culturale e della pluralità espressiva di diverse aree del continente, dal Paese Basco alla Karelia, dalla Corsica alla Lapponia, dal Friuli alla Galizia, dall’Occitania al Bashkortostan, dal Galles ai Grigioni, dalla Bretagna alla Ladinia, dai Paesi Catalani alla Groenlandia e all’Irlanda.

I finalisti sono il trio folk rock dei Kasernarat, provenienti dal Paese Basco, gli irlandesi Tuath, artefici di un accattivante ed obilquo rock psichedelico, il friulano Loris Vescovo, accompagnato dall’Orchextra Terrestre, la coppia romancia-ladina Me+Marie, la band crossover hip hop bretone dei Rhapsoldya, il duo pop della Frisia Marit & Nigel, la band galiziana dei Caxade, le Ozas, che fondono pop, blues e canto tradizionale sami, e due gruppi provenienti dalla federazione Russa: gli Zaman, espressione della comunità lingustica bashkir, e gli Ilmu che arrivano dalla Carelia.
Ospite d’onore della serata Marco Brosolo, musicista friulano che da una decina di anni vive e lavora a Berlino, dove ha realizzato di recente l’album Cadremo Feroci, per l’etichetta britannica Rought Trade, con nove composizioni che vestono di musica altrettante poesie di Federico Tavan, il noto poeta friulano scomparso due anni fa. Le sue liriche sono riproposte ora in lingua originale ora tradotte in italiano, inglese, francese, tedesco e giapponese: in italiano, il brano “Albero” ha la voce di Brosolo, feat di Bobby Solo. Alcuni brani del Cd saranno presentati a suggello della serata di venerdì con una performance speciale in cui Brosolo sarà affiancato dal rapper sardo Alessio Mura e dai musicisti friulani Dek Ill Ceesa dei Carnicats e Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti. Nella serata successiva (sabato 12 dicembre) atteso il live al Teatro di Maniago (Pn).

Il percorso di avvicinamento al gran finale musicale di Suns Europe prevede un incontro con musica, parole e lingue in onda (giovedì 10 dicembre dalle 10.00), sulle frequenze della “radio libare dai furlans”, un appuntamento in modulazione di frequenza (90 Mhz) e in streaming su www.ondefurlane.eu. Alle 21.00 di giovedì a Cas*Aupa di Udine il Suns Europe Opening Showcase, party con musica babelica da ascoltare e da vedere dal vivo. Sul palco l’Irlanda obliqua e shoegaze dei Tuath, il trip pop ammaliante del profondo nord della Carelia proposto dagli Ilmu e il crossover potente e sincero dei bretoni Rhapsoldya.
Nella mattinata di venerdì in programma anche un’occasione di confronto a più voci sui temi della diversità culturale, dei diritti linguistici e del rapporto tra identità, creatività e promozione del territorio all’interno della tavola rotonda internazionale Friû[email protected], organizzata all’Università degli Studi di Udine (ore 9.30) nell’ambito del modulo Jean Monnet MuMuCEI (Multilingualism, Multicultural Citizenship and European Integration).

Per partecipare alla serata live di venerdì è possibile ritirare il biglietto gratuito presso il Visionario, l’ARLeF, Radio Onde Furlane e la biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine (info: 0432.248418). Programma e info su www.sunscontest.com

862