Udine supera quota 100 mila abitanti

comune udine-1Udine supera la soglia dei 100 mila abitanti. La notizia arriva dall’ufficio Anagrafe del Comune del capoluogo friulano, secondo cui, al 31 gennaio 2012, i residenti in città sono arrivati a 100 mila e 32.

È dal 1986 che Udine non superava i 100 mila abitanti. “Senza dubbio sono dati che subiscono costanti fluttuazioni – spiega il sindaco Furio Honsell –. Tuttavia, seppur non ci sia un obiettivo come in passato di fare di Udine una megalopoli, mi limito a constatare che la popolazione residente è in leggero aumento. Segno evidente – conclude il primo cittadino – che Udine è sicuramente una città attraente ed accogliente”.

Il superamento di quota 100 mila abitanti risulta nell’ultimo bollettino sulla rilevazione Istat derivante dal calcolo del movimento degli eventi di nascita e morte, iscrizione e cancellazione all’anagrafe, che quindi registra i documenti per le domande di nuove residenze o di richieste di cancellazione in possesso presso gli uffici comunali di via Beato Odorico da Pordenone.

“Per chiarire – tiene a precisare l’assessore all’Anagrafe, Paolo Coppola –, questi sono i dati che emergono dalla rilevazione mensile Istat raccolta dall’anagrafe comunale come ogni mese. I dati del censimento, invece, li avremo tra oltre un mese, visto che stanno ancora terminando le operazioni. I numeri dell’anagrafe e quelli che emergeranno dal censimento – conclude – saranno comunque diversi, perché i primi si riferiscono al 31 gennaio 2012 mentre il censimento ha registrato le presenze alla data del 9 ottobre 2011”.

Il superamento di 100 mila abitanti comporta il variare della potenziale articolazione delle attività di decentramento sul territorio comunale. Articolazione che deve comunque tenere conto delle normative specifiche per le regioni a statuto speciale come il Friuli Venezia Giulia e quindi diverse dal restante territorio nazionale.

413