Bearzi

Udine: Talenti al Bon – per scoprire i giovani artisti – otteto di fiati – 8 gen 2017

cantiere-dellarte-1Ultimo appuntamento della rassegna TALENTI AL BON sostenuta da: Regione FVG, Ministero per i Beni Culturali, Comune di Tavagnacco, Fondazione Crup, Banca Popolare di Cividale, ditta Nonino impianti, Moroso, Feruglio Engineering, Gruppo Ferri e ideata per dare spazio a giovani artisti che stiano iniziando la carriera musicale.

Domenica 8 gennaio presso il Teatro Luigi Bon con inizio alle ore 16.30 avremo l’occasione di ascoltare IL CANTIERE DELL’ARTE, ottetto a fiati composto da Gabriele Bressan, Nicola Zampis oboi, Maria Benedetti, Sara Papinutti clarinetti, Alessandro Bressan, Leonardo Calligaris fagotti, Nicola Fattori, Andrea Mancini corni.

Il Cantiere dell’Arte nasce all’interno della Fondazione Luigi Bon di Colugna al fine di valorizzare i giovani talenti del nostro territorio. In questo caso sono stati selezionati dei giovani artisti, tutti strumentisti a fiato che stanno terminando brillantemente i loro studi, perfezionandosi in regione e all’estero.

Un cantiere dell’arte musicale, come percorso di crescita individuale e collettiva, un’occasione che la Fondazione vuole offrire a questi musicisti che si erano presentati singolarmente alle audizioni e che in questa maniera possono creare un ensemble per migliorare sia musicalmente, ma anche avere una occasione di presentarsi sul mercato del lavoro con un appoggio di un ente da anni protagonista sul territorio nazionale.

In questo modo i giovani, oltre ad apprendere esercitandosi con docenti e concertisti di fama, hanno modo di confrontarsi mettendosi alla prova per importanti esibizioni pubbliche (ricordiamo l’ottimo debutto a CARNIARMONIE). Il Cantiere sarà diretto dal clarinettista friulano Claudio Mansutti vincitore di 5 Concorsi nazionali ed internazionali di musica da camera, ha registrato per la RAI e l’ORF. Si è esibito in veste di solista in teatri rinomati (Berlino, Praga, Vienna e Milano) con numerose orchestre fra cui i Berliner Symphoniker, i Virtuosi di Praga etc.

Il programma, che sarà illustrato dallo stesso direttore durante il concerto prevede le due celeberrime Serenate per fiati di Mozart in mi bemolle magg., K 375 e in in do min. “Nachtmusik”, K 388 e l’ Ottetto per fiati in mi bemolle magg., op. 103 di L.V. Beethoven.

I biglietti di soli 5 euro (riduzioni ulteriori per i più piccoli) sono acquistabili dalle ore 15.45 direttamente presso il Teatro Luigi Bon info allo 0432 543049 e mail [email protected] www.fondazionebon.com.

facebook
798