Bearzi

Udine: Tolmezzo, odontoiatra cura i pazienti con il materiale dell’ospedale nel suo studio

Un medico odontoiatra in servizio presso l’ospedale di Tolmezzo è indagato dalla Procura di Udine per l’ipotesi di reato di peculato. Secondo l’accusa, il medico avrebbe utilizzato uno strumento odontoiatrico e del materiale di consumo di proprietà dell’azienda per i servizi sanitari dell’Alto Friuli, per un valore di circa 2 mila euro, per curare i propri pazienti in un ambulatorio privato. Il professionista si sarebbe anche appropriato di somme di denaro, ancora in corso di quantificazione, pagate dai pazienti per prestazioni erogate in ospedale, che sarebbero dovute finire al servizio sanitario nazionale. I Carabinieri del Nas di Udine, comandati dal capitano Antonio Pisapia, hanno eseguito venerdì una perquisizione su delega della Procura nello studio privato e in ospedale. Il materiale odontoiatrico è stato posto sotto sequestro. Mercoledì il medico sarà interrogato dal gip prima di decidere sulla misura cautelare della sospensione dal servizio chiesta dalla Procura.

facebook
794