Bearzi

Udine: Tomadini, concerto di fine anno nell’orto botanico – 8 giu

IMG-20151103-WA0001Ripercorrerà i grandi successi di due icone della musica pop mondiale recentemente scomparse, Michael Jackson e Prince, il concerto “Verdiarchi”, l’evento musicale che la Provincia di Udine, in collaborazione con il Conservatorio Tomadini dedica agli studenti delle scuole superiori al termine dell’anno scolastico. Eccezionale la location: il concerto dell’Udine Jazz Collective diretta dal maestro Glauco Venier si terrà all’Orto Botanico Friulano- Ort Didatic gestito dalla Provincia di Udine che DOMANI, mercoledì 8 giugno dalle 11 ospiterà la performance musicale in un contesto che valorizza l’ambiente e la natura. “Si tratta della terza edizione di quest’iniziativa – spiega l’assessore provinciale all’istruzione Beppino Govetto che la organizza insieme ai colleghi assessori Francesca Musto (cultura) e Leonardo Barberio (attività produttive) – che vuole essere una giornata di festa per gli studenti a conclusione dell’anno scolastico ma anche un’occasione per valorizzare e far conoscere la struttura dell’Orto botanico situata nel cuore del centro studi cittadino e sempre più punto di riferimento per le scuole per la didattica, le attività di laboratorio nonché la divulgazione della conoscenza delle specie conservate, le tradizioni agronomiche del Friuli legate alle coltivazioni tipiche orticole e frutticole con l’obiettivo della conservazione della biodiversità delle specie autoctone”.
Il programma prevede l’esecuzione di brani di Michael Jackson (Remember The Time, Blame it on the boogie, Black or white, Don’t stop till you get enough, Human Nature, Billie Jean, Bad, I Want You Backe) e Prince (Purple Rain, Kiss, Stare, Sign o’ the times, The Work pt 1, Musicology) con arrangiamenti inediti. A interpretarli saranno Letizia Ranalletta Felluga, Nicoletta Tari, Chiara Di Gleria, Aurora Rays, Miriam “Mairim” Foresti e Cristina Del Negro (voci); alle tastiere Emanuele Filippi, Pappio De Citronis e Margherita Gruden; Alessio Zoratto ed Eugenio Dreas al basso, Marco D’Orlando batteria e percussioni; fiati: Federico Mansutti, “Il principe” Gabriele Marcon, Federico Biondi e Marco Kappel.
L’Udine Jazz Collective è un gruppo nato all’interno dei corsi di musica d’insieme jazz coordinati dal docente Glauco Venier al Conservatorio Tomadini di Udine, per offrire agli allievi del percorso la possibilità di sperimentare e approfondire l’esperienza dell’ensemble contemporaneo. Negli anni gli studenti si avvicendano agli strumenti lasciando man mano spazio ai nuovi arrivati. Una formazione elastica e in continua evoluzione occasionalmente arricchita dalla collaborazione con studenti dei corsi di classica, l’Udine Jazz Collective dimostra grande originalità spaziando tra i più diversi organici (dal trio, all’ottetto alla big band a seconda del repertorio proposto). Sempre vario e in evoluzione il repertorio diverso di anno in anno e di carattere monografico.

facebook
600