Udine: Torviscosa, cassa integrazione per 47 alla Caffaro

caffaro_01La Caffaro Chimica srl, in liquidazione e amministrazione straordinaria, presenterà istanza per la concessione del trattamento di Cassa integrazione in deroga, a decorrere dal prossimo primo luglio, per due mesi, fino al 31 agosto 2014, per 59 lavoratori, dei quali 47 occupati nello stabilimento di Torviscosa (Udine) e 12 a Brescia. Un accordo in tal senso è stato raggiunto oggi al Ministero del Lavoro delle Politiche sociali. All’incontro ha partecipato l’assessore regionale al Lavoro, Loredana Panariti. Nell’esprimere la propria soddisfazione, l’assessore ha riferito come il provvedimento sia “funzionale a sostenere lavoratrici e lavoratori in attesa di una loro, auspicabilmente prossima, ricollocazione”. Nel corso dell’incontro al Ministero, l’assessore ha ricordato come nel sito di Torviscosa sono in corso i lavori per la realizzazione di un nuovo impianto per la produzione di cloro soda a membrana. Una struttura, ha detto, “di ultima generazione, che rientra nella cosiddetta chimica pulita, e tale da garantire un rilancio dell’area e opportunità occupazionali”. Panariti ha inoltre evidenziato che sul territorio è prossimo l’avvio di un’altra iniziativa imprenditoriale, da parte della costituenda “Caffaro Acque”, nel cui capitale sociale potrebbe entrare anche la Finanziaria regionale Friulia. 

888