Telegram

Udine: uomo si finge ragazza su Facebook e adesca ragazzino

facebook
Un uomo di 31 anni, S.M., di Udine, é indagato per molestie continuate nei confronti di un quindicenne che ha cercato di adescare su Facebook spacciandosi per una ragazza sua coetanea. I fatti risalgono ai primi di luglio ma sono emerse oggi, con la notifica all’uomo dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari da parte del pm udinese Marco Panzeri. L’uomo si era registrato al social network con il nome di “Barbarella Berté”, sedicente studentessa udinese, 16-18 anni d’età. E così era entrato in contatto in chat con il ragazzino, trovatosi poi sommerso da sms – 56 in due giorni – con cui lo sollecitava a un incontro, promettendogli espliciti favori sessuali. Insospettito, il ragazzo ha avvisato lo zio che, a sua volta, ha denunciato l’accaduto alla Squadra Mobile della Questura di Udine. A un appuntamento-trappola preso nel parcheggio dell’ex Macello del capoluogo friulano, i poliziotti si sono trovati davanti l’uomo travestito da donna, con una parrucca in testa e truccato. Alla vista degli agenti ha cercato di togliersi il travestimento, sfilando il reggiseno imbottito di calze, prima di essere accompagnato in Questura.

facebook

Lascia un commento

1.219