Udine: Zuzzurro e Gaspare raccontano Tutto Shakespeare in 90 minuti – 9/10 marzo 2013

Cordenons e Artegna – Trentasette opere di William Shakespeare in novanta minuti. Possibile? Sì, grazie ad Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield, autori di The complete Works of William Shakespeare (Abridged), testo presentato per la prima volta al Fringe Festival di Edimburgo nel 1987. Da quest’anno lo spettacolo è arrivato anche in Italia grazie alla coproduzione tra Artisti Associati e Teatro Stabile di Verona che ha scelto Zuzzurro&Gaspare e Maurizio Lombardi per interpretare Tutto Shakespeare in 90 minuti. Dopo il debutto estivo e le repliche di inizio stagione, la pièce ritorna per altre due date nel circuito ERT: sabato 9 marzo all’Auditorium Aldo Moro di Cordenons (ore 21) e domenica 10 marzo al Nuovo Teatro Mons. Lavaroni di Artegna (ore 20.45).

Nell’allestimento originale di questo spettacolo, gli attori sono soliti utilizzare i loro nomi e non quelli dei personaggi; la quarta parete è inesistente e la performance li vede interagire con il pubblico. Spesso anche il regista e i macchinisti vengono utilizzati per lo spettacolo e vengono costretti a recitare alcuni personaggi. L’improvvisazione ha un ruolo determinante e ogni sera lo spettacolo cambia, spesso con riferimenti all’attualità o al luogo in cui va in scena il lavoro.
Tra i molti record che vanta lo spettacolo, senza dubbio il più peculiare è quello della versione più breve dell’Amleto: 43 secondi!
Nella versione italiana diretta da Alessandro Benvenuti, che nell’idea iniziale avrebbe dovuto accompagnare Zuzzurro&Gaspare sulla scena, vedremo il terzetto di attori impegnati in tutte e 37 le opere accreditate a Shakespeare, alcune avranno il solo onore di una battuta, altre verranno presentate in modo più dettagliato, a cominciare proprio dall’Amleto, tragedia che verrà proposta in 3 versioni differenti: accelerata, condensata e alla rovescia.

594