Udine:al Caffè dei libri la storia di Tina Modotti e la collettiva di 4 scultori – 19/20 ottobre 2016

caffe-libriSettimana intensa questa al Caffè dei Libri, con due appuntamenti da non perdere. Il primo domani, mercoledì 19, con il breve viaggio per due voci e una chitarra, nella vita di Tina Modotti, raccontata da Nicoletta Oscuro e
Matteo Sgobino. Il secondo giovedì, con “Amici Miei”, quattro scultori di fama nazionale riuniti con il desiderio di far sorridere, riflettere e di non prendersi troppo sul serio.

Un flusso di parole e musica per scivolare tra le pieghe di una potente umanità. Lo spettacolo che andrà in scena domani alle 20.30 al Caffè dei Libri ripercorre le vicissitudini di Tina, dall’infanzia udinese fino alla morte in Messico, attraverso le emozioni e la fierezza, gli abbandoni e le incertezze, gli slanci febbrili e le delusioni di una vita vissuta senza sconti. Un viaggio intimo dove le parole, il canto e la musica, legata ai suoi luoghi e alle sue geografie, si fondono per ridisegnare un emotivo ritratto di donna. Una Tina Modotti inedita in un continuum narrativo e musicale delicato e struggente

Giovedì 20 dalle 19.00 si parlerà d’arte, nella sua accezione più autoironica. Una parodia liberamente ispirata al capolavoro di Mario Monicelli, una “tavola calda” semiseria sulla situazione attuale dell’arte. Max Solinas, Giacomo Martucci Ventura, Andrea Traina e Luca Mommarelli si confronteranno sul palco del Caffè dei Libri, condurrà Luca Delmedico. Durante la serata verrà inaugurata la mostra collettiva, in collaborazione con i Castelli di Strassoldo, ad ingresso libero.

765