Bearzi

Udinese: Armero arrestato a Miami per violenza domestica

1464741507_007642_1464743109_noticia_normal_recorte1 Il calciatore colombiano dell’Udinese Pablo Armero è stato arrestato dalla Polizia a Miami per violenza domestica ai danni della compagna. La notizia si è diffusa nella notte dagli Stati Uniti, dove Armero era impegnato con la Nazionale colombiana. La Polizia di Miami lo ha arrestato, come riferisce l’Nbc, il giorno dopo la gara vinta in amichevole dalla Colombia con Haiti al Marlins Park.
Armero, 29 anni, è stato arrestato martedì all’hotel Metropolitan, in Collins Avenue, dopo che il direttore dell’albergo aveva ricevuto diverse segnalazioni dei clienti per le urla e i lamenti provenienti dalla stanza che l’esterno sinistro occupava con la compagna. La Polizia l’ha trovata in lacrime, con i capelli abbondantemente tagliati. Il calciatore avrebbe riferito che era stata la compagna a chiedergli di tagliarle i capelli, al rientro in camere dopo essere usciti a bere qualcosa. Ma la versione della donna agli agenti è stata diversa.
Secondo fonti della polizia, avrebbe riferito che Armero si sarebbe infuriato per il suo rifiuto ad avere rapporti. Armero ha trascorso la notte in cella e potrebbe essere rilasciato a fronte del pagamento di una cauzione di 1.500 dollari.

facebook
671