Bearzi

Udinese-Atalanta: Strama “Badu out, Muriel e Totò insieme? Ci stiamo lavorando”

udinese - parma-6 Udine 25 ottobre 2014 – Dopo le critiche piovute dopo la sconfitta di domenica scorsa contro il Torino l’Udinese di Stramaccioni si appresta ad affrontare la rediviva Atalanta. Nemmeno convocato Badu così come Gabriel Silva mentre gli altri sono tutti recuperati. Potrebbe tornare il 4-3-2-1 dopo gli esperimenti non troppo felici di domenica a Torino

TORINO: col Toro abbiamo sofferto molto per  20/25 minuti all’inizio del secondo tempo. Dopo il gol abbiamo reagito. Normale che qualche critica possa arrivare.
MORATTI: ho già parlato col presidente. Sono l’allenatore dell’Udinese. Penso solo all’Udinese
MURIEL: è un giocatore importante per noi, quando sta bene gioca sempre. Ha subito due infortuni e il suo percorso si è interrotto. E’ recuperato in queste tre partite (infrasettimanale mercoledì) ndr) utilizzerò tutti gli attaccanti
CONVIVENZA: noi stiamo lavorando per crescere in entrambe le fasi. Per me è importante mantenere la barra a dritta e non cambiare idea all’improvviso. Muriel e Di Natale hanno giocato insieme due volte. Contro alcune squadre possono giocare ci stiamo lavorando
ENTUSIASMO: partita importante, il campionato è equilibrato escluse Juve e Roma. Vogliamo essere pronti e dimostrare il nostro valore sul campo
B. FERNANDES : è il classico centrocampista di qualità. Cerco di insegnargli a non avere paura di sbagliare. Has tutto il nostro appoggio, può giocare sia mezzo sinistro sia da trequartista.
PRIMAVERA: abbiamo una primavera importante faccio la partita infrasettimanale con loro perchè voglio testarli. Pontisso è un ’97 molto valido
ATALANTA: la squadra di Bergamo è pericolosa soprattutto per la velocità e sull’uno contro uno

PROB FORMAZIONE: 4-3-2-1 Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Pinzi, Allan, Guilherme; Kone, Thereau; Di Natale

 

facebook
587